NATIVA: test prenatale non invasivo

Home / NOVITÀ / NATIVA: test prenatale non invasivo
NATIVA: test prenatale non invasivo

Presso Unimedica è possibile effettuare il test di screening del DNA Fetale NATIVA. Questo test permette dalla 10ma settimana di gravidanza, tramite un prelievo ematico di analizzare le più comuni anomalie cromosomiche fetali come la Sindrome di Down, Sindrome di Edwars, Patau

NATIVA è ideale per tutte le donne in attesa in quanto permette di evitare i rischi legati a esami diagnostici invasivi

È indicato per gravidanze singole o gemellari che derivano da concepimento naturale o da fecondazione assistita

Presso *Unimedica* sarete seguiti da medici specializzati che potranno effettuare una consulenza pre e post test

Per maggiori informazioni potete visitare il sito web dedicato www.nativaprenatale.it

NATIVA è il test prenatale non invasivo (NIPT – Non Invasive Prenatal Test)di ultima generazione.
È un test di screening che fornisce una risposta sulla possibile presenza di anomalie cromosomiche del feto.
Analizzando i frammenti di DNA fetale che circolano liberamente nel sangue materno, è possibile individuare quali siano i soggetti a rischio per i quali è consigliabile un ulteriore approfondimento con tecniche diagnostiche invasive.

Per maggiore informazioni scaricare la brochure informativa cliccando qui.