Mentoplastica (Uomo)

Home / Dermoestetica / Mentoplastica (Uomo)

La mentoplastica è un intervento di chirurgia plastica del viso-mento che aumenta o riduce il mento modificando il profilo del viso. La mentoplastica è indicata nei casi di: mento sfuggente e piccolo (si corregge con un aumento del mento o mentoplastica additiva); mento asimmetrico, allungato verso il basso o mento pronunciato e grande (si corregge con una riduzione del mento o mentoplastica riduttiva). L’intervento di mentoplastica ridona al viso una migliore simmetria e armonia andando a modificare il profilo del viso. Spesso questo tipo di intervento chirurgico (aumento o riduzione del mento) viene accompagnato ad una rinoplastica per la correzione del profilo del naso. Il profilo del mento determina infatti la simmetria e l’ armonia del viso poiché il mento, con il naso e la fronte, è una delle tre parti fondamentali che equilibrano la struttura del viso. I pazienti che richiedono la rinoplastica per la correzione del naso sanno che per raggiungere un risultato estetico ottimale è necessario correggere, con un intervento di mentoplastica, anche il profilo del mento quando questo è o troppo sfuggente o troppo pronunciato.

L’intervento

L’ intervento di mentoplastica, se non è eseguito da un intervento di rinoplastica, è praticato in anestesia locale e su base ambulatoriale. Con un ago sottile, il chirurgo estetico plastico inetta una modica quantità di anestetico locale e all’ emergenza del nervo mentoniero. La tecnica operatoria è usata per l’ intervento di mentoplastica varia a seconda del difetto da correggere. Per l’ aumento del mento (mentoplastica additiva) in caso di mento piccolo e sfuggente, il chirurgo estetico plastico inserisce una protesi di silicone di consistenza gommosa, preformata o modellabile al momento. Per inserire la protesi e aumentare le dimensioni del mento, il chirurgo estetico plastico pratica una corta incisione sulla mucosa interna del labbro inferiore, in una tasca appositamente preparata tra il muscolo e l’ osso mentoniero. È importante che la tasca sia delle stesse dimensioni della protesi. Dopo aver sistemato la protesi, il chirurgo estetico plastico richiude la mucosa con punti assorbibili; al termine dell’ intervento di mentoplastica per l’ aumento del mento si lascia sul mento una medicazione compressiva per circa 1 settimana. Nel caso invece di una mentoplastica riduttiva per ridurre le dimensioni del mento pronunciato, asimmetrico, sporgente o allungato, il chirurgo estetico plastico eseguirà un’incisione al fornice gengivale inferiore, scollerà il periostio e successivamente con l’ aiuto di una fresa elettrica asporterà l’ eccesso di osso fino ad ottenere il profilo del mento desiderato.

Decorso post-operatorio

Il paziente dovrà mantenere una medicazione contentiva almeno per 5-6 giorni Contemporaneamente dovrà essere seguita una dieta semisolida che non traumatizza la sutura e agevolerà la rapida cicatrizzazione della ferita. Una terapia antibiotica verrà prescritta per i 5 giorni successivi all’intervento.


PRESTAZIONI
  • Visite preliminari

MEDICI
  • Dott. Di Giulio Stefano
  • Dott. Hassibi Jafar
  • Dott. Maspero Massimo

Termini di utilizzo

Modalità e condizioni di utilizzo del sito web
Chiunque acceda o utilizzi questo sito web accetta senza restrizioni di essere vincolato dalle condizioni qui specificate. Se non le accetta o non intende essere vincolato dalle stesse, non può accedere, utilizzare o scaricare materiale da questo sito.
In qualsiasi momento, UniMedica si riserva il diritto di aggiornare o variare le presenti condizioni e le modalità di utilizzo del sito web, senza alcun obbligo di preavviso. Nel caso di modifiche alle condizioni, l’accesso al sito web implica l’impegno a rispettare le condizioni così come modificate.

Normativa applicabile
Tutti i contenuti pubblicati o presenti sul sito web, compresa la loro selezione e organizzazione nonché la disposizione e il design del sito web, sono protetti dalla normativa sulla privacy (Dlgs. 30/6/2003, n. 196), dalla legge sul diritto d’autore (Legge 22/4/1941, n. 633, come modificata dal Dlgs. 29/12/1992 n. 518, sulla Tutela giuridica del software) e dalle altre normative nazionali e internazionali in materia di tutela della proprietà intellettuale e industriale, loro modifiche e integrazioni.

Titolarità dei diritti
Il presente sito web è di titolarità e pertinenza esclusiva di UniMedica ed è stata formalmente ottenuta l’assegnazione del nome a dominio internet, secondo le metodologie e procedure vigenti al momento della richiesta di assegnazione.

I diritti sui Contenuti appartengono a UniMedica. Alcune pagine Internet di questo sito web possono contenere anche materiale soggetto ai diritti d’autore di coloro che lo hanno messo a disposizione. Con la loro pubblicazione, UniMedica non trasmette alcun diritto su nessuno dei contenuti del sito web.

Regime di utilizzazione dei materiali pubblicati all’interno del sito
Il sito web e i dati ivi contenuti possono essere utilizzati solo per uso personale (ad esempio per propria informazione, ricerca, studio).
La riproduzione dei testi forniti nel formato elettronico è consentita purchè venga menzionata la fonte.
In ogni caso, l’utente non può utilizzare o far utilizzare a fini commerciali a terzi il sito web e i dati ivi contenuti. Qualsiasi utilizzo per intento o utilità commerciale o di sfruttamento economico da parte degli utenti è pertanto sempre espressamente vietato.
Nel sito www.unimedica.it possono essere presenti collegamenti (link) ad altri siti di soggetti terzi.
Con il collegamento ad altri siti, si esce volontariamente dal sito e si viene indirizzati verso pagine web di siti della rete diversi dal presente sito web.
UniMedica non è responsabile del contenuto di siti accessibili tramite “links” che non sono sotto il suo controllo.
In ogni caso UniMedica non è responsabile di eventuali errori e imprecisioni concernenti dati o documenti pubblicati nel sito.

Le informazioni e le idee contenute in questo sito (unimedica.it) costituiscono semplicemente materiale divulgativo informativo sulle scelte diagnostiche e terapeutiche disponibili e non vogliono in alcun modo sostituirsi né alla prescrizione medica né alla consultazione medica, sempre raccomandabile nel caso di patologia in atto.

UNIMEDICA SEREGNO S.R.L., tuttavia, declina ogni responsabilità, diretta e indiretta, nei confronti degli utenti e in generale di qualsiasi terzo, per eventuali ritardi, imprecisioni, errori, omissioni, danni (diretti, indiretti, conseguenti, punibili e sanzionabili) derivanti dai suddetti contenuti.